Startups

slider4

Ne abbiamo selezionate 100. Come ogni anno. 100 startup che a nostro avviso hanno fatto qualcosa di importante nel 2015. Per diversi motivi. Round di investimento, exit, che hanno trovato un punto d’approdo nel mercato. Sono le 100 startup che a nostro avviso (e delle decine di investitori e stakeholder sentiti in queste settimane) meritano di essere ricordate. Sono quelle che abbiamo raccontato quest’anno, che ci hanno contattati per raccontarci le loro storie, quello che stavano facendo, e come. Sono la materia prima su cui si basa il nostro raccontare l’ecosistema. Ci avete mandato centinaia di segnalazioni in queste settimane. Abbiamo scoperto storie nuove che racconteremo. Alcune di quelle che hanno fatto l’application si ritroveranno qui. Altre purtroppo no. Scegliere non è mai facile. A quelle che non sono rientrate un grande in bocca al lupo e appuntamento al prossimo anno, con nuovi numeri e nuovi dati. Continua a leggere…

slider3

Se hai la passione necessaria, è il momento giusto per lanciare la tua iniziativa e contribuire al cambiamento della condizione femminile nel mondo dell’imprenditoria“. Una frase all’insegna del #WomenPower. Ma non potrebbe essere più vera: Gulnaz Khusainova lo ha sperimentato in prima persona. Nata 27 anni fa a Mosca, biondissima, ha fondato la sua prima startup a 19 anni e ora vive a Copenaghen da dove dirige la sua ultima vittoria: EasySize, un sito che aiuta chi fa shopping di abiti online a individuare la propria taglia.

Gulnaz è una delle tante giovani donne che – con il loro spirito di iniziativa – stanno dando un nuovo volto al mondo della moda. Continua a leggere…